Pubblicato il

Prepararsi alla neve con la presciistica

presciistica

L’inverno è alle porte e gli amanti della neve hanno la possibilità di prepararsi allo sci con la ginnastica presciistica. Ne parliamo con Simone Cristiani, fisioterapista di Kineia.

La presciistica si rivolge a tutti gli sciatori e in particolar modo agli amatori che per differenti motivi si presentano ai nastri di partenza con una scarsa condizione atletica, aumentando notevolmente il rischio di infortunio.

Deve cominciare almeno due-tre mesi prima della stagione invernale con focus sugli arti inferiori, sulla propriocettività e sulla core stability. Le sedute e gli esercizi iniziali hanno come obiettivo il miglioramento della condizione fisica generale per poter poi passare ad esercizi più intensi e complessi tipici di un allenamento funzionale sport specifico.
La preparazione atletica presciistica non è quindi solo preventiva nei confronti degli infortuni ma serve anche a ridurre l’affaticamento ed a migliorare la performance, tutto a vantaggio del divertimento.

Simone Cristiani

Presso Kineia è possibile prepararsi alle piste da sci con la presciistica: per informazioni e appuntamenti chiamare lo 0573 976190.

Pubblicato il

Progetto Flying Children su TVL

Su TVL si parla del progetto della US Pistoiese 1921 Flying Children che vede la partecipazione di Far.Com Spa Farmacie Comunali Pistoiesi ed il nostro Centro di Riabilitazione.

Il progetto prevede, oltre ai servizi fisioterapici, lo sviluppo di un protocollo di monitoraggio a campione rivolto ai ragazzi del proprio Settore Giovanile.

Pubblicato il

Terapia manuale secondo il Concetto Maitland

terapia manuale

L’esame e il trattamento specifico del dolore e del sistema muscolo-scheletrico sono gli obiettivi del Concetto Maitland, importante sviluppo della terapia manuale che Kineia offre grazie alla presenza di Riccardo Zanola, fisioterapista formato e specializzato in tale ambito. Info allo 0573 976190.

Il Concetto Maitland® appartiene all’ambito della terapia manuale, una specializzazione della fisioterapia. Questo tipo di terapia/concetto si occupa dell’esame e del trattamento specifico del dolore e del sistema muscolo-scheletrico.

Come il termine «terapia manuale» suggerisce, ciò consiste in un approccio hands-on (approccio manuale). La tecnica permette, per esempio, di mobilizzare e trattare localmente e separatamente un problema della colonna. Le tecniche manuali possono anche essere usate direttamente su articolazioni periferiche come l’anca, il ginocchio e la spalla, permettendo di migliorare limitazioni di movimento e dolore.

La terapia manuale può essere di aiuto nei seguenti disturbi:

  • problemi di schiena e del disco
  • problemi al collo e al rachide cervicale
  • artrite ad esempio all’anca, ginocchio, colonna
  • dolore facciale, mal di testa e problemi temporo-mandibolari
  • irritazioni nervose come la sciatica o le maniaddormentate
  • dolore al ginocchio, ad esempio in esito di un trauma al menisco o a un legamento
  • problemi al gomito, come l’epicondilite (gomito del tennista)
  • problemi alle mani, ad esempio dopo una frattura o nella sindrome del tunnel carpale
  • problemi al piede, ad esempio dopo distorsione o lesione legamentosa

La terapia manuale inoltre può essere utile nel trattamento dopo un intervento chirurgico o un trauma sportivo così come consulenza per l’ergonomia sul lavoro o consigli sull’attività sportiva e nell’analisi del movimento.

La pratica del Concetto Maitland richiede una specializzazione e una formazione specifica. Presso Kineia è esercitato da Riccardo Zanola, fisioterapista e posturologo, che ha conseguito il diploma di 1° livello relativo al Concetto Maitland. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la nostra segreteria allo 0573 976190.