Pubblicato il

Prepararsi alla neve con la presciistica

presciistica

L’inverno è alle porte e gli amanti della neve hanno la possibilità di prepararsi allo sci con la ginnastica presciistica. Ne parliamo con Simone Cristiani, fisioterapista di Kineia.

La presciistica si rivolge a tutti gli sciatori e in particolar modo agli amatori che per differenti motivi si presentano ai nastri di partenza con una scarsa condizione atletica, aumentando notevolmente il rischio di infortunio.

Deve cominciare almeno due-tre mesi prima della stagione invernale con focus sugli arti inferiori, sulla propriocettività e sulla core stability. Le sedute e gli esercizi iniziali hanno come obiettivo il miglioramento della condizione fisica generale per poter poi passare ad esercizi più intensi e complessi tipici di un allenamento funzionale sport specifico.
La preparazione atletica presciistica non è quindi solo preventiva nei confronti degli infortuni ma serve anche a ridurre l’affaticamento ed a migliorare la performance, tutto a vantaggio del divertimento.

Simone Cristiani

Presso Kineia è possibile prepararsi alle piste da sci con la presciistica: per informazioni e appuntamenti chiamare lo 0573 976190.

Pubblicato il

Progetto Flying Children su TVL

Su TVL si parla del progetto della US Pistoiese 1921 Flying Children che vede la partecipazione di Far.Com Spa Farmacie Comunali Pistoiesi ed il nostro Centro di Riabilitazione.

Il progetto prevede, oltre ai servizi fisioterapici, lo sviluppo di un protocollo di monitoraggio a campione rivolto ai ragazzi del proprio Settore Giovanile.

Pubblicato il

Terapia manuale secondo il Concetto Maitland

terapia manuale

L’esame e il trattamento specifico del dolore e del sistema muscolo-scheletrico sono gli obiettivi del Concetto Maitland, importante sviluppo della terapia manuale che Kineia offre grazie alla presenza di Riccardo Zanola, fisioterapista formato e specializzato in tale ambito. Info allo 0573 976190.

Il Concetto Maitland® appartiene all’ambito della terapia manuale, una specializzazione della fisioterapia. Questo tipo di terapia/concetto si occupa dell’esame e del trattamento specifico del dolore e del sistema muscolo-scheletrico.

Come il termine «terapia manuale» suggerisce, ciò consiste in un approccio hands-on (approccio manuale). La tecnica permette, per esempio, di mobilizzare e trattare localmente e separatamente un problema della colonna. Le tecniche manuali possono anche essere usate direttamente su articolazioni periferiche come l’anca, il ginocchio e la spalla, permettendo di migliorare limitazioni di movimento e dolore.

La terapia manuale può essere di aiuto nei seguenti disturbi:

  • problemi di schiena e del disco
  • problemi al collo e al rachide cervicale
  • artrite ad esempio all’anca, ginocchio, colonna
  • dolore facciale, mal di testa e problemi temporo-mandibolari
  • irritazioni nervose come la sciatica o le maniaddormentate
  • dolore al ginocchio, ad esempio in esito di un trauma al menisco o a un legamento
  • problemi al gomito, come l’epicondilite (gomito del tennista)
  • problemi alle mani, ad esempio dopo una frattura o nella sindrome del tunnel carpale
  • problemi al piede, ad esempio dopo distorsione o lesione legamentosa

La terapia manuale inoltre può essere utile nel trattamento dopo un intervento chirurgico o un trauma sportivo così come consulenza per l’ergonomia sul lavoro o consigli sull’attività sportiva e nell’analisi del movimento.

La pratica del Concetto Maitland richiede una specializzazione e una formazione specifica. Presso Kineia è esercitato da Riccardo Zanola, fisioterapista e posturologo, che ha conseguito il diploma di 1° livello relativo al Concetto Maitland. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare la nostra segreteria allo 0573 976190.

Pubblicato il

Nasce la collaborazione Pistoiese-Kineia-Farcom

Da questa stagione Kineia affianca US Pistoiese 1921 in un progetto di collaborazione rivolto ai ragazzi del settore giovanile arancione. Al progetto partecipa anche Far.Com. – Farmacie comunali di Pistoia. Di seguito il testo del comunicato diffuso dalla società calcistica.

La US Pistoiese 1921 ha presentato stamani una importante ed innovativa collaborazione con Kineia per servizi fisioterapici che prevede, fra l’altro, lo sviluppo di un protocollo di monitoraggio a campione ribolto ai ragazzi del proprio Settore Giovanile.
Nel contempo ha annunciato l’avvio del Progetto Flying Children, finanziato da Farcom, che ha come obiettivo il monitoraggio medico e lo sviluppo motorio nei ragazzi della Pistoiese Academy.
Tutto questo giunge a coronamento del processo di sviluppo intrapreso dalla Società arancione in generale e verso l’attività giovanile, in particolare.
Kenia e Farcom, infatti, cureranno il monitoraggio medico e forniranno servizi per i ragazzi del Settore Giovanile arancione e della Pistoiese Academy. Si tratta di un progetto in cui la Us Pistoiese 1921 crede fortemente, dato che Kineia e Farcom rappresentano realtà importanti, composte da ottimi professionisti, sicuramente capaci di fornire una ulteriore spinta alla voglia di crescere della Società, che è lieta di aggiungere altre figure specializzate da dedicare ai ragazzi del Settore Giovanile e dell’Academy.
“Siamo molto felici di legarci a due realtà così importanti del nostro territorio, per garantire un percorso di sviluppo di qualità a livello motorio e medico ai nostri ragazzi, che per noi ha la stessa importanza dell’aspetto tecnico”, sottolinea il direttore generale della US Pistoiese 1921 Marco Ferrari. “Questo nuovo progetto in collaborazione con la società US Pistoiese, pone al centro il giovane atleta, seguendolo con un approccio multidimensionale nel suo sviluppo sportivo, sia a livello fisico che psicologico. Il nostro Team è formato da Giulia Mazzei (Fisioterapista specializzata in Riprogrammazione Posturale Globale ed Osteopata), Riccardo Zanola (Fisioterapista specializzato in Posturologia e Terapia Manuale), Christian Bini (Fisiatra e Agopuntura), Sabrina Ulivi (psicoterapeuta, specializzata in neuroimmunomodulazione stress cronico e ipnosi ercksoniana). Seguito da un Equipe multidisciplinare, il giovane atleta sarà quindi monitorato in tutti i vari aspetti della sua crescita come calciatore, aiutandolo a raggiungere il massimo delle sue potenzialità favorendo la prevenzione degli infortuni“ – commentano Chiara Ciriello e Federica Marini, referenti per Kineia Centro di Riabilitazione della Fondazione F.Turati. “La collaborazione con la Pistoiese Academy prende avvio dal progetto di sostegno alle iniziative socio-sanitarie più meritevoli, promosso da Farcom questa estate. Le farmacie comunali non si stanno limitando ad essere un mero soggetto finanziatore ma mettono a disposizione dei progetti la propria organizzazione e le proprie professionalità con l’obiettivo di rafforzare sempre di più la rete delle associazioni dilettantistiche sportive e di volontariato, elemento fondamentale per una società più sostenibile. Garantendo il proprio contributo a questa importante iniziativa – dichiara l’Amministratore Unico di Farcom Alessio Poli – è stato fatto un investimento sui giovani promuovendo oltre ai valori legati all’attività sportiva anche quelli connessi ai corretti stili di vita“.

Fonte: Ufficio Stampa Pistoiese Calcio, Stefano Baccelli

Pubblicato il

Osteopatia, nuova specialità presso Kineia

osteopatia

Kineia si arricchisce di un ambulatorio di osteopatia, tecnica manuale mirata al ripristino e al mantenimento della fisiologica capacità di movimento del corpo.

Per chi soffre di dolori articolari e muscolari, l’osteopatia può offrire un valido aiuto. Questa tecnica di medicina manuale punta infatti al ripristino e al mantenimento della fisiologica capacità di movimento del corpo. Da oggi, presso Kineia è possibile sottoposi a una seduta con l’osteopata. Il centro di riabilitazione si è infatti arricchito di un ambulatorio di osteopatia, nel quale visita Eliseo Modesto Paola, fisioterapista e specialista osteopata.

Il principio alla base di questa particolare tecnica è che la struttura e le funzioni dell’organismo si influenzano reciprocamente. Agendo sull’una, pertanto, è possibile indurre un cambiamento nell’altra. L’osteopatia si rivolge a persone di tutte le età ed è indicata per il trattamento di numerosi stati disfunzionali, quali dolori articolari o muscolari di origine degenerativa oppure traumatica. È utile, inoltre, per affrontare alcuni disturbi degli organi interni, del sistema fasciale e di quello cranio-sacrale.

Durante la seduta osteopatica, lo specialista effettua una valutazione globale del paziente, per poi indirizzare la naturale capacità di autoguarigione dell’organismo attraverso l’utilizzo di tecniche manipolative o di mobilizzazione dolce.

Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi alla segreteria di Kineia (allo 0573 976190), aperta dal lunedì al venerdì con orario continuato 9-19 e il sabato dalle ore 9 alle ore 13.