Pubblicato il

Nasce la collaborazione Pistoiese-Kineia-Farcom

Da questa stagione Kineia affianca US Pistoiese 1921 in un progetto di collaborazione rivolto ai ragazzi del settore giovanile arancione. Al progetto partecipa anche Far.Com. – Farmacie comunali di Pistoia. Di seguito il testo del comunicato diffuso dalla società calcistica.

La US Pistoiese 1921 ha presentato stamani una importante ed innovativa collaborazione con Kineia per servizi fisioterapici che prevede, fra l’altro, lo sviluppo di un protocollo di monitoraggio a campione ribolto ai ragazzi del proprio Settore Giovanile.
Nel contempo ha annunciato l’avvio del Progetto Flying Children, finanziato da Farcom, che ha come obiettivo il monitoraggio medico e lo sviluppo motorio nei ragazzi della Pistoiese Academy.
Tutto questo giunge a coronamento del processo di sviluppo intrapreso dalla Società arancione in generale e verso l’attività giovanile, in particolare.
Kenia e Farcom, infatti, cureranno il monitoraggio medico e forniranno servizi per i ragazzi del Settore Giovanile arancione e della Pistoiese Academy. Si tratta di un progetto in cui la Us Pistoiese 1921 crede fortemente, dato che Kineia e Farcom rappresentano realtà importanti, composte da ottimi professionisti, sicuramente capaci di fornire una ulteriore spinta alla voglia di crescere della Società, che è lieta di aggiungere altre figure specializzate da dedicare ai ragazzi del Settore Giovanile e dell’Academy.
“Siamo molto felici di legarci a due realtà così importanti del nostro territorio, per garantire un percorso di sviluppo di qualità a livello motorio e medico ai nostri ragazzi, che per noi ha la stessa importanza dell’aspetto tecnico”, sottolinea il direttore generale della US Pistoiese 1921 Marco Ferrari. “Questo nuovo progetto in collaborazione con la società US Pistoiese, pone al centro il giovane atleta, seguendolo con un approccio multidimensionale nel suo sviluppo sportivo, sia a livello fisico che psicologico. Il nostro Team è formato da Giulia Mazzei (Fisioterapista specializzata in Riprogrammazione Posturale Globale ed Osteopata), Riccardo Zanola (Fisioterapista specializzato in Posturologia e Terapia Manuale), Christian Bini (Fisiatra e Agopuntura), Sabrina Ulivi (psicoterapeuta, specializzata in neuroimmunomodulazione stress cronico e ipnosi ercksoniana). Seguito da un Equipe multidisciplinare, il giovane atleta sarà quindi monitorato in tutti i vari aspetti della sua crescita come calciatore, aiutandolo a raggiungere il massimo delle sue potenzialità favorendo la prevenzione degli infortuni“ – commentano Chiara Ciriello e Federica Marini, referenti per Kineia Centro di Riabilitazione della Fondazione F.Turati. “La collaborazione con la Pistoiese Academy prende avvio dal progetto di sostegno alle iniziative socio-sanitarie più meritevoli, promosso da Farcom questa estate. Le farmacie comunali non si stanno limitando ad essere un mero soggetto finanziatore ma mettono a disposizione dei progetti la propria organizzazione e le proprie professionalità con l’obiettivo di rafforzare sempre di più la rete delle associazioni dilettantistiche sportive e di volontariato, elemento fondamentale per una società più sostenibile. Garantendo il proprio contributo a questa importante iniziativa – dichiara l’Amministratore Unico di Farcom Alessio Poli – è stato fatto un investimento sui giovani promuovendo oltre ai valori legati all’attività sportiva anche quelli connessi ai corretti stili di vita“.

Fonte: Ufficio Stampa Pistoiese Calcio, Stefano Baccelli